martes, 2 de agosto de 2011

IL CANTO DELLE CICALE di Giusy Del Vento : Premio MENZIONE DELLA PUGLIA LUGLIO 2011

IL CANTO DELLE CICALE

Ci ci ci ci ….ci ci ci ci
Ferma le mani , cessa i pensieri
Ed ascolta
io canto l ‘ Estate
Aggrappata sui rami ,io canto
Gli ulivi dal tronco ritorto
Il raccolto risorto
I fioroni rigonfi, spaccati di miele,
Il profumo del grano falciato
Il sole dorato
Incomincio al mattino
Bevendo il calore
Io canto l’ardore . . . le belle giornate
Canto l’Estate
Mi accarezza la vampa
del vento africano
L’Inverno è lontano, battuto
Sconfitto
II papavero è dritto !
               Ferma le mani , cessa i pensieri
 Porgi l’orecchio
               Il mio canto di oggi
È quello di ieri
Canto l’eterno, la gioia
La vita
La stagione infinita
Il mio canto stordisce , ipnotizza
Ti avvampa
Sono il sole che canta





Ascoltami a lungo , imparare potrai
il mio sferragliare
Meraviglia !
Ti tornerà in mente
Dietro i vetri
In un giorno di pioggia
Nel freddo di brina e
chiuderai gli occhi
cantando anche tu . . .
Sentirai un po’ il calore
Di giornate assolate
               Aspettando l’Estate








             

















                                
                                          Giusy Del Vento    

No hay comentarios:

Publicar un comentario en la entrada